PROHDR FA LA FOTO NITIDA
A SMARTPHONE FERMO

61
0
LE FOTO – oltre che significative sul piano dei contenuti – dovrebbero essere nitide e gradevoli alla vista. Il giornalista non sempre è capace di scattare belle immagini, finanche quando il soggetto è fermo davanti al suo smartphone o tablet. Il problema, a volte, è banale. Questo soggetto potrebbe avere nello stesso tempo sia punti di luce sia punti d’ombra. In una simile situazione, lo smartphone e il tablet sono programmati in modo da scattare una foto “media”, che produca un bilanciamento tra le luci e le ombre del soggetto. L’alternativa è utilzzare una tecnica di scatto definita HDR.

TRE IMMAGINI CONSECUTIVE, DA CUI SE NE COMPONE UNA SOLA, IN GENERE DI QUALITA’ ECCELLENTE

La tecnica – bene interpretata da questa applicazione, soprattutto su supporto Apple iOS – consiste nello scattare fino a tre immagini consecutive, una esposta sui valori medi, una sulle luci, l’ultima sulle ombre. Dopo questi tre scatti, in automatico lo smartphone e il tablet compongono una sola fotografia, in genere di eccellente qualità. 
Questa applicazione, che costa 1.99 euro sull’Apple Store e 1.99 dollari sul Play Store, permette di fare ulteriori perfezionamenti in termini di contrasto e dosaggio dei colori. Ma prima di comprarla, verificate se il vostro smartphone non abbia già una funzione HDR incorporata.

LASCIA UN COMMENTO